ALITOSI cos’è e cosa fare

dr. Lucio Della Toffola

Medico Chirurgo
ODONTOIATRA

Alitosi? Cura, terapia e prevenzione

Con il termine alitosi, volgarmente alito cattivo, si indica l’odore sgradevole che si emette durante la respirazione; 
è un disturbo che può colpire soggetti di qualsiasi sesso ed età, anche se il problema si presenta con maggior frequenza all’aumentare dell’età.
Dal punto di vista sociale è una problematica in grado di provocare un forte imbarazzo in chi ne è colpito, arrivando a mettere a rischio le relazioni interpersonali per la paura di indurre a disagio il proprio interlocutore.
Le cause dell’alitosi possono essere di origine orale o di altra origine.

Quali sono le CAUSE dell’alitosi?

Le cause di un alito cattivo sono molteplici e di varia natura; nella maggior parte dei casi, fino al 90%, il cattivo odore ha origine direttamente dalla bocca.
Quando la causa non è in bocca, possono essere diverse malattie a causare l’alitosi:

  • malattie respiratorie (tonsilliti, bronchite e sinusite per esempio)
  • malattie digestive (reflusso gastroesofageo,..)
  • malattie sistemiche (diabete, disfunzioni epatiche o renali).
    Più raramente la causa del disturbo è da cercare in alcune sostanze specifiche.
  • cibi (aglio, cibi speziati, ..)
  • altre sostanze (tabacco, alcool, farmaci, ..)

Quando l’alitosi nasce in bocca

Il problema dell’alitosi è legato alla putrefazione di cibo e dalle cellule morte della mucosa orale; a seguito di una complessa serie di reazioni chimiche provocate dai batteri presenti, ha origine l’odore sgradevole.
Per questo motivo è di fondamentale importanza una corretta igiene orale.

Cura e terapia dell’alitosi

Lo specialista di riferimento per questo problema è il dentista, che è in grado di valutare e diagnosticare eventuali problemi del cavo orale e proporre la terapia adeguata.

LA PREVENZIONE

  1. Lava i denti almeno 2 volte al giorno, usando un dentifricio al fluoro; assicurati di spazzolare bene lungo il bordo della gengiva e sulla superficie dei denti. Dopo aver spazzolato i denti spazzola anche la lingua, in particolare nella parte più vicino alla gola (meglio sarebbe un pulisci-lingua).
  2. Usa il filo interdentale o gli scovolini almeno una volta al giorno per rimuovere i residui di cibo fra i denti.
  3. Mangia più frutta e verdura tutti i giorni e diminuisci il consumo di carne.
  4. Elimina i cibi contenenti cipolla, aglio e altri condimenti in grado di peggiorare l’alito.
  5. Evita il consumo di alcool.
  6. Evita di fumare.
  7. Consuma una caramella od una gomma senza zucchero alla menta o bevi di più se la bocca sembra essere piuttosto secca.
  8. Se fai uso di protesi o dentiere disinfettale spesso, se possibile dopo ogni pasto, lasciandole a bagno in una soluzione disinfettante dopo averle spazzolate.
  9. Sottoponiti a sedute di igiene orale dal tuo dentista almeno 2 volte l’anno.

 

Questa è una spiegazione semplificata e generalizzata della procedura.

Nulla può sostituire il corretto rapporto informativo tra medico e paziente

Hai altre domande o dubbi?

Contattaci! Saremo lieti di aiutarti..

11 + 15 =

ORARI STUDIO

LU-VE
9-19 

Studio Dentistico Orange

Via Taglio, 9 Maron di Brugnera
Pordenone